Your Language: English

My Cart:

0

Home is wherever you are!

Altre viste

Antico Locorotondo DOP 2016

Disponibilità: Disponibile

Only 24 left

10,10 €
Quantità Prezzo
1 10.10 €
2+ 9.80 €
6+ 8.90 €
12+ 8.30 €

Panoramica veloce

Vino bianco di colore giallo paglierino con leggeri riflessi verdognoli caratterizzato da sentori fruttati ma dal gusto asciutto e pieno, che permane prolungatamente in bocca. Vino che si beve giovane è ottimo come aperitivo ed è molto indicato all’accostamento con piatti base pesce, crostacei e frutti di mare. Nato dall’uvaggio dei tre vitigni autoctoni pugliesi: verdeca, bianco d’alessano e minutolo, l’Antico è un vino bianco DOP tipico della valle d’Itria, prodotto sin dal passato dai coltivatori del posto per cercare di sfruttare al meglio le risorse del territorio. Come già il nome suggerisce, l’Antico viene vinificato rispettando la tradizione dei vecchi coltivatori e produttori di vino della valle d’Itria, con un sistema di allevamento tradizionale ad alberello, le uve dei tre vitigni autoctoni vengono combinate sin dall’impianto, quindi vendemmiate, diraspate e vinificate insieme con le più moderne tecniche enologiche.

O

Dettagli

Varietà delle uve: 60% verdeca, 35% bianco d’Alessano, 5% minutolo.

Gradazione alcolica: 12,5% vol.

Zona di produzione: Locorotondo (Bari)

Sistema d’allevamento: alberello.

Storia della DOP: La zona di produzione del vino “Locorotondo” comprende gli interi territori dei comuni di: Locorotondo e di Cisternino ed in parte il territorio comunale di Fasano. Elementi determinanti per imprimere le peculiarità di un vino sono il vitigno e l’ambiente, quest’ultimo inteso sia dal punto di vista fisico (clima e terreno) sia sotto l’aspetto antropologico (tradizioni, tecnica, professionalità). Di fondamentale importanza sono quindi i fattori umani presenti nel territorio di produzione che hanno inciso sulle caratteristiche del vino. Il territorio interessato dalla produzione dei vini “Locorotondo” presenta un paesaggio agrario caratterizzato da residui boschi di querceti e leccio misti a vegetazione spontanea mediterranea che costituiva la copertura naturale del territorio prima della presenza dell’uomo. Con i primi insediamenti umani, risalenti in epoca storica alle popolazioni messapiche e peucetiche, il territorio nel corso dei secoli ha subito profonde trasformazioni. Il paesaggio rurale attualmente è caratterizzato da tipici, eleganti e lineari muretti a secco che delimitano e sostengono il terreno agrario lentamente accumulatosi nel tempo e sul quale l’uomo ha impiantato i vigneti che danno i vini interessati dal disciplinare di produzione. La pietra, in simbiosi con la vite, è parte integrante della Valle d’Itria e ne costituisce l’immagine visiva con i famosi “Trulli”. I vigneti, per la maggior parte di piccole dimensioni, nei quali la scelta dei due vitigni predominanti è stata fatta con felice intuizione al fine di sfruttare al massimo le caratteristiche del territorio. Il vitigno Verdeca vuole terreno fresco e profondo del fondovalle; il vitigno Bianco d’Alessano, più rustico, vegeta e produce bene sui crinali poveri di stato coltivabile ma esposti al sole. L’uno fornisce al vino il profumo e il sapore, l’altro la stoffa e il corpo. Insieme costituiscono la formula per produrre lo splendido vino bianco denominato “Locorotondo”.

Il Produttore: Lino Carparelli, per anni consulente di successo, dal 1996 produce vini di buona affidabilità con il marchio I Pàstini. Forte della lunga militanza in quel di Locorotondo (dove ha guidato a lungo la locale cantina sociale) e grazie al supporto decisivo della famiglia, nelle ultime stagioni va sempre di più puntando sulla buona vocazione bianchista del territorio itriano. E lo fa attraverso una proposta ben caratterizzata, con vini mai ingabbiati dalla tecnica e anzi dotati di una “serena” spontaneità.

Ulteriori informazioni

Standard 750 ml
Price for unit 14,00 Euro/Litro

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa virgolette singole (') per frasi.

My Cart

You have no items in your shopping cart.